Enza Pagliara e Roberto Licci

 

 

per la prima volta insieme in concerto
per i 70 anni della Cgil Salento

 

giovedì 9 ottobre h. 19:30
Acait, Piazzetta dei Caduti
Tricase (LE)
Il concerto si svolgerà alle 19:30, ai margini del convegno "70 anni di lotte nel Salento per i diritti".

Due delle voci più toccanti del Salento interpretano in dialetto e in griko canti di lavoro, d'emigrazione e d'amore, in uno spettacolo inedito, forse l'esordio di una nuova storia musicale in cui l'essenzialità delle voci torna protagonista.

Enza Pagliara è tra le più amate cantanti del Salento, dalla voce calda e passionale. Voce solista della notte della Taranta. Ricercatrice di canti di tradizione orale, ha cantato per Giovanna Marini e collabora attualmente con Vinicio Capossela.
Da solista ha pubblicato i dischi Donna de coppe (Unda Maris 2002), Frunte de luna (Unda Maris 2008, AnimaMundi 2009) e Bona crianza (AnimaMundi 2012).

Roberto Licci, voce lirica e unica, è protagonista della musica di tradizione del Salento fin dagli anni '70, quando militava nel Canzoniere Grecanico Salentino. Nel 1992 ha fondato i Ghetonìa, con i quali interpreta soprattutto canti in griko e con cui ha pubblicato molti album. I primi, Mara l'acqua, Agapiso e Malìa sono stati recentemente ripubblicati in un cofanetto doppio Cd dall'etichetta AnimaMundi Musica.

Allo spettacolo partecipa anche il Coro della Regina Paza, diretto dalla Pagliara, che esegue canti corali di lavoro. Il Coro è frutto di un laboratorio sui canti popolari tenuto gratuitamente dalla cantante salentina già da due anni, al quale prendono parte appassionati amatoriali e musicisti.

leggi tutto

7 ottobre 2014
_______________________________________________________________________


i Ghetonìa

tornano in concerto e per un'unica data la formazione originale si unisce a quella attuale per presentare

Mara l'acqua / Agapiso / Malìa

Le origini 1993 - 1995

il cofanetto con i primi 3 storici album dell'ensemble griko salentino appena pubblicato da AnimaMundi Musica

Immagine in linea 1

 

sabato 18 ottobre, ore 20:00
Convento degli Agostiniani, Melpignano (LE)

 

Formazione speciale:
Roberto Licci: voce e chitarra
Salvatore Cotardo: clarinetto, sax soprano, flauti
Emanuele Licci: voce e chitarra
Emilia Ottaviano: voce
Admir Shkurtaj: fisarmonica
Antonio Cotardo: flauto traverso
Franco Nuzzo: tamburello, tammorra, percussioni
Angelo Urso: contrabbasso

Contributo concerto: 3 euro
Solo per la serata il cofanetto (doppio cd con libretto) sarà in offerta a 10 euro invece di 15
info: 3295730967
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

25 settembre 2014
_______________________________________________________________________
Admir Shkurtaj
in concerto a Ostuni per

Attraversamenti
il festival delle terre al di là del mare

presenta l'ultimo album

Feksìn
piano solo
(AnimaMundi Musica, 2014)


7 settembre 2014

Piazzetta Cattedrale, Ostuni

h. 22:30 - ingresso libero

leggi tutto

05 settembre 2014
_______________________________________________________________________

primo tour in America degli

Almoraima

dal 31 agosto all'11 settembre 2014

Parte domenica 30 agosto il primo tour americano degli Almoraima.

Dopo il successo del doppio tour in India, l'ensemble salentino di flamenco arabo e musica mediterranea guidato dal chitarrista Massi Almoraima, varca l'Atlantico per una tourneé che porterà il suo sound coproso e raffinato in Canada (Montreal, Toronto) e negli Stati Uniti (New York).

Gli Almoraima presenteranno uno spettacolo tratto dall'ultimo album Banjara (AnimaMundi Musica, 2014, che ha riscosso notevoli critiche positive ed è stato  selezionato come disco della settimana dalla storica trasmissione radiofonica Fahrenheit (RadioRai3). 

leggi tutto


29 agosto 2014

_______________________________________________________________________


È uscito 

Mara l'acqua / Agapiso / Malìa

Le origini 1993 - 1995

il cofanetto con i primi 3 album dei

(AnimaMundi Musica 2014)

Il cofanetto comprende 2 Cd con i primi 3 album dell'ensemble griko salentino, Mara l'acqua (1993), Agapiso (1994) Malìa (1995), pietre miliari della musica tradizionale salentina, grika e mediterranea, e un ricco libretto di 20 pagine che ricostruisce la storia di quegli anni ormai mitici attraverso una lunga intervista ai leader Roberto Licci e Salvatore Cotardo e molte foto storiche.


08 agosto 2014

_______________________________________________________________________


Ghetonìa

Partecipa alla riedizione in Cd dei primi tre album dell'ensemble del Salento Ghetonìa, Mara l'acqua (1993), Agapiso (1994), Malìa (1995), unendoti alla nostra campagna di crowdfunding su Musicraiser.com:

 

Partecipa alla nostra campagna


Come molti, pensiamo che i Ghetonìa e la loro musica siano un patrimonio della world music e della cultura minoritaria grica italiana. Per questo vogliamo ripubblicare in un doppio Cd, dal titolo provvisorio di Malìa, i loro primi preziosissimi tre album, usciti solo in cassetta e da molti anni introvabili: "Mara l'acqua", 1993; "Agapiso", 1994; "Malìa", 1995.

Chiediamo la vostra partecipazione a supporto della nostra idea, per coprire una parte delle spese che comprendono grafica e impaginazione, stampa, siae, distribuzione fisica e digitale, promozione.

I Ghetonìa sono nati nel Salento agli inizi dei pionieristici anni '90. Ensemble tra i più importanti e amati della musica di tradizione di questa estrema terra europea, in equilibrio tra Africa, Medio Oriente e Occidente. AnimaMundi ha già pubblicato e rieditato alcuni dei loro album più belli e conosciuti, come Mari e lune a est del sud, Terra e sale, Krifì

Conosciuti in Europa e nel Mediterraneo, soprattutto in Grecia, i Ghetonìa sono stati tra i primi in Puglia (già dal 1992) a intepretare in musica il pensiero che spingeva il sud Italia a tornare a guardare al Mediterraneo come naturale area culturale e artistica, quello che più tardi verrà teorizzato dal sociologo Franco Cassano come «pensiero meridiano».

Sono stati così i pionieri di uno stile musicale che faceva dialogare la musica tradizionale del Salento, in particolare quella della piccola subregione della Grecìa Salentina (cantata in griko, con dialetto minoritario di matrice greca), con i suoni e gli strumenti a percussione del Nord Africa, le linee di clarinetto dell'Epiro e, più tardi, le melodie e i ritmi albanesi e balcanici. Con la loro attività hanno rivitalizzato antichi canti d'emigrazione e d'amore e hanno contribuito fortemente al salvataggio in extremis del dialetto griko.


leggi tutto

23 aprile 2014

_______________________________________________________________________

Read More



esce il 13 aprile in anteprima digitale

Feksìn

(AnimaMundi Musica)

il nuovo album in piano solo di

Admir Shkurtaj

Riflessi di Salento e Albania rimbalzano tra avant jazz e piano preparato

Dal 13 aprile Feksìn è disponibile in tutti gli store digitali e i siti di streaming audio.

Dal 30 aprile sarà invece disponibile il Cd fisico

 

Per festeggiare questa uscita, AnimaMundi offre due promozioni.

- digitale: dal 13 aprile al 30 giugno è possibile scaricare dagli store digitali un doppio album che contiene Mesimér (precedente album in piano solo di Shkurtaj) e Feksìn al prezzo speciale di 11,98 euro invece di 16,98 euro, prezzo totale dei due dischi acquistati singolarmente

- Cd: chi prenota entro il 30 aprile la sua copia fisica di Feksìn la acquisterà a 10 euro invece di 12 e avrà inoltre subito in anteprima la versione mp3 da ascoltare.

per prenotare: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - 0039 3280470195

Feksìn è prodotto e pubblicato da AnimaMundi Musica con il sostegno di Puglia Sounds

______________


Dopo il seminale Mesimér (AnimaMundi Musica, 2012), con cui ha esordito al piano solo, Admir Shkurtaj (già fisarmonicista dei Ghetonìa) torna ad affrontare la musica di tradizione per il secondo atto di questo intrigante percorso. E se il primo era concentrato sulla musica popolare del Salento, comunità che l'ha accolto e adottato, in Feksìn emerge anche la musica della sua prima terra, quella al di là del canale d'Otranto.

Feksìn è il riflesso del sole che si specchia all'alba nei vetri delle case salentine e colpisce lo sguardo dei pastori albanesi sulle loro montagne. Un segno tangibile della vicinanza tra due mondi apparentemente così lontani. Un'eco di una meta molto agognata negli anni Novanta dai nostri vicini di mare.

In Feksìn, infatti, scorrono arie molto famose del Salento e alcune provenienti dall'Albania, nelle quali si chiarisce l'approccio contemporaneo del pianista alle melodie tradizionali, tra avant jazz, echi tradizionali albanesi e salentini, e musica contemporanea.


L'autore:

«Una piccola motovedetta affiancò la grande nave Panama per alleggerire il carico.
Troppo il peso da cui sfuggire. Verso una nuova emotività per scappare ma senza farcela. Ecco il ritorno; all'alba il riflesso dei vetri del Salento sulle nostre montagne. Questo è Fersìn!». (Admir Shkurtaj)

  

dalle note di copertina di Marco Leopizzi:

«Nei giorni di tramontana, dal Salento adriatico si scorgono le montagne d'Albania. Una permanente sensazione di confine che alimenta il pensiero errante di questa terra. Capovolgendo la vista, da quelle montagne i pastori albanesi scrutano il riflesso (feksìn) dei vetri delle case costiere pugliesi, dove il sole si affaccia. Dopo il clamore di Mesimér (AM, 2012), il musicista di Tirana adottato dal Salento (già fisarmonicista dei Ghetonìa) rincontra la tradizione, questa volta tornando a guardare dall'altra parte del mare. Le arie popolari si rivelano straniate, un feksìn di luce tra avant jazz, piano preparato ed echi tradizionali».


11 aprile 2014

_______________________________________________________________________

nuovo tour in India per gli

Almoraima

dal 17 dicembre 2013 al 3 gennaio 2014

Inizia oggi 17 dicembre il secondo tour in India degli Almoraima. Dopo il successo ottenuto la scorsa primavera tra le maggiori città del Rajasthan, l'ensembe multietnico del Salento torna in India questa volta per presentare l'ultimo album Banjara e partecipare alla quarta edizione del Nomad Dance Fest.

Uscito il 10 giugno con il sostegno di Puglia Sounds, Banjara ha subito riscosso un forte apprezzamento da parte del pubblico e della critica e dal 21 al 25 ottobre è stato selezionato come disco della settimana dalla storica trasmissione radiofonica Fahrenheit (RadioRai3).


Il tour durerà questa volta ben 18 giorni e toccherà 7 città tra le maggiori della regione.
Eccolo nel dettaglio:

17-18-19-20 dicembre: Multicultural Festival LUDHIANA - Punjab

21 dic: Istituto italiano di cultur a- Italian Ambassy - New Delhi

22 dic: Desert Museum - Jodhpur

25 dic: City Palace - Jaipur

31 dic: Ananta Resort - Pushkar

1 gen: Red Fort - Mumbai

2-3 gen: Panaji resort - Goa


17 dicembre 2013

_______________________________________________________________________


Banjara

il nuovo disco degli 

Almoraima

è stato selezionato come disco della settimana di

Fahrenheit

(Rai Radio 3)

dal 21 al 25 ottobre 2013

ogni settimana Fahrenheit, storica trasmissione di Rai Radio 3 e una delle più seguite, seleziona un nuovo disco che trasmette ogni giorno dal lunedì al venerdì.

Dal 21 al 25 ottobre il disco della settimana sarà Banjara degli Almoraima (AnimaMundi, 2013). I brani tratti dal disco saranno mandati in onda ogni giorno tra le 17:20 e le 17:30.

Fahrenheit si può ascoltare sulle frequenze di Rai Radio 3 oppure in streaming dal sito

www.radio.rai.it/radio3/fahrenheit

21 ottobre 2013

_______________________________________________________________________

apre a


Otranto

in piazza del Popolo


AnimaMundi

BioVeganBar


Inizia un nuovo capitolo per AnimaMundi, una nuova avventura nell'universo del cibo oltre a quello consueto della musica, della cultura popolare, dell'arte, della spiritualità, campi di interesse che hanno caratterizzato la nostra attività in questi 10 anni appena trascorsi.

Sabato 21 Settembre si è tenuta la splendida festa d'apertura, alla quale hanno partecipato tanti amici vecchi e nuovi, assieme a musicisti e artisti che hanno reso elettrizzante e ben augurale questo nuovo inizio.

La visione che ci ha spinto a compiere questo nuovo passo, nasce dalla necessità di avere uno spazio di convivialità in cui abbinare il piacere di ascoltare buona musica, leggere un libro, incontrarsi tra amici, al piacere di nutrirsi bene, nel rispetto del mondo animale e vegetale, e di contribuire attraverso ciò al diffondersi di una maggiore consapevolezza alimentare, artistica e filosofica, in grado di sostenere quel circolo virtuoso esistente tra Natura, essere umano e regno animale.

vi aspettiamo in

via Scupoli (piazza del Popolo), Otranto

Info: 340-4008245 - 388-4835388


08 ottobre 2013

_______________________________________________________________________

Tonino Zurlo

in finale alle

Targhe Tenco

con l'album

L'ulivo che canta

(AnimaMundi edizioni)

Il grande cantautore popolare di Ostuni Tonino Zurlo è in finale per le prestigiose Targhe Tenco nella categoria Album dialettali con L'ulivo che canta, pubblicato dall'etichetta discografica salentina AnimaMundi.

La notizia è stata resa nota stamattina dal Club Tenco, organizzatore della famosa manifestazione che si terrà al Teatro del Casino di Sanremo dal 2 al 5 ottobre.

Tonino Zurlo è il continuatore della scuola di cantautori popolari pugliese, già interpretata da Matteo Salvatore ed Enzo del Re, con le sue storie popolari, la capacità di descrivere minuziosamente la vita della gente comune e la sua personale filosofia della terra.

Come scrive nelle note di copertina Sandro Portelli, che al circolo Bosio di Roma lo scoprì negli anni '70:

«Una delle voci più originali e più irriducibilmente radicali di tutta la canzone d’autore italiana. Piantato dentro la sua Puglia senza pizzica e taranta, Tonino Zurlo canta di anime e corpi, di vita e di morte, di santi e di idoli che appartengono a tutti, in un linguaggio musicale che intreccia un’antica voce contadina con le suggestioni del blues, dello swing, persino del gospel, valorizzata negli arrangiamenti essenziali e rispettosi di questo disco».

20 settembre 2013

_______________________________________________________________________

È uscito

Tangos de Pepico


il video clip degli 

Almoraima

 

regia

Meditfilm

 

dal nuovo album Banjara

il flamenco zingaro andaluso abbraccia la musica araba e i suoni del Medio Oriente in un disco fascinoso e virile



22 luglio 2013

_______________________________________________________________________

Esce il 10 giugno

Banjara

il nuovo disco degli 

Almoraima

Il flamenco zingaro andaluso abbraccia la musica araba e i suoni del Medio Oriente in un disco fascinoso e virile


ascolta il singolo Banjara


01 giugno 2013

_______________________________________________________________________

Admir Shkurtaj

in

Mesimér

concerto di Capodanno per piano solo

e

presentazione del libro

Delle volte il vento

con l'autrice

Milena Magnani

 

Il concerto di Capodanno per piano solo proposto da AnimaMundi per l'Alba dei Popoli del Comune di Otranto è ormai una tradizione. Per la terza edizione siede dietro la tastiera il musicista albanese italiano Admir Shkurtaj per eseguire Mesimér, album prodotto e pubblicato a luglio dall'etichetta salentina.
Prima del concerto, inoltre, la scrittrice Milena Magnani presenterà il suo romanzo Delle volte il vento (Kurumuny, 2012), con il reading a cura di Marzia Quartini accompagnata da Antonio Corsano all'organetto diatonico.


In Mesimér Admir Shkurtaj smonta e ricostruisce suono su suono sul suo pianoforte mezzacoda ("preparato" con portacandele e giornali) le arie popolari salentine, con la sua poetica centrata sul “gesto” sonoro, sulla “fluidità” del pensiero musicale e sulla “sceneggiatura sonora”.
Le semplici e ammalianti melodie assumono di colpo sembianze insospettate, in un viavai continuo di travestimenti e rivelazioni.


Ambientato duranti i primi sbarchi degli anni '90 sulle coste pugliesi Delle volte il vento ci svela l’altro, così vicino eppure così lontano per decenni. Il muro di confine naturale fra i due Paesi all'improvviso si sgretola e diventa al contempo lo specchio di virtù e chiusure del sud Italia, riflesse in Carmela che incontra Lume, un'albanese che non si lascia incantare dalla società del benessere e pur di non scendere a compromessi si barrica dietro una fragile barriera di cartoni e bivacca davanti al mare.


1 gennaio 2013
h. 17:00_presentazione Delle volte il vento

h. 18:00_concerto di Admir Shkurtaj
salone Maestre Pie Filippini
(di fronte al Castello)
centro storico, Otranto

ingresso libero

28 dicembre 2012

___________________________________________________________________________________


Torna in dvd

Italian Sud Est

la docu fiction cult della  

Fluid Video Crew

dopo dieci anni di assenza, torna in dvd la docu fiction girata nel Salento sulle Ferrovie del Sud Est.

2003. Italia. Salento
Venti personaggi fuori dall'ordinario percorrono la provincia di Lecce a bordo dei treni della mitica ferrovia del Sud Est. Tre giorni di vite, racconti, speranze. Un affresco corale e onirico lungo la storia e i luoghi di una terra in perenne transito, in un viaggio delirante e poetico tra modernità e tradizioni, Nord e Sud, realtà e finzione.

25 luglio 2012

___________________________________________________________________________________


È uscito


 

Mesimér

il disco solista di 

Admir Shkurtaj


in piano solo

 

«Admir Shkurtaj attraversa i temi di musica popolare e le semplici melodie assumono di colpo sembianze insospettate, travestendosi di jazz d'avanguardia, musica contemporanea e balkan».

(Marco Leopizzi)
25 luglio 2012

___________________________________________________________________________________

È uscito

 

L'ulivo che canta

 

il nuovo disco di 

Tonino Zurlo


nel libretto allegato una selezione delle sue sculture in legno d'ulivo

«Una delle voci più originali e più irriducibilmente radicali di tutta la canzone d’autore italiana».

(Sandro Portelli)
25 luglio 2012

___________________________________________________________________________________

È uscito

Bona crianza

il nuovo disco di 

Enza Pagliara

 

La cantante sarà ospite il 24 giugno nella trasmissione radiofonica Zazà (in diretta su Radio Rai 3 dalle 15.00) per presentarlo e parlarne in anteprima nazionale

 

Un disco tra tradizione popolare e bandistica
in un sound originale, leggero quanto trascinante

 

ascolta il singolo Le tre sorelle

24 giugno 2012

___________________________________________________________________________________

È uscito

Fimmene in dub

il nuovo disco degli 

Insintesi

 feat.

Enza Pagliara, A. Cinzia Villani, Maria Mazzotta, Raffaella Aprile, Miss Mykela, Papet J (Massilia Sound System), Claudio "Cavallo" Giagnotti (Mascarimirì) e molti altri musicisti del Salento. 

Il dub urbano degli Insintesi incrontra le cantanti tradizionali del Salento e uno straordinario cast di musicisti per un world groove irresistibile


ascolta il singolo Pizzicarella dub

24 giugno 2012

___________________________________________________________________________________

Dario Muci

in

Francia

con Sulu

e

Tradizionale Salentina Dop


Parte il 26 maggio da Alzen, nei Pirenei francesi al confine con la Sapgna, la nuova tourneé d'oltralpe del cantuatore e cantastorie salentino Dario Muci, che ritorna in Francia dopo il successo dei concerti dello scorso gennaio.

Questa volta oltre al suo progetto Sulu, tratto dall'omonimo disco pubblicato da AnimaMundi e Kurumuny, presenta anche Tradizionale Salentina Dop, assieme ai compagni Massimiliano Morabito (organetti) e Giancarlo Paglialunga(voce, tamburelli). Al ritorno nel Salento, inoltre, salirà sul palco con un progetto speciale assieme assieme ai Tenores d'Orosei, Sorelle Gaballo, Antonello Salis e Marco Bardoscia.

Muci lancia inoltre il suo nuovo sito, in italiano, francese e inglese, che oltre a fornire la sua biografia, una dettagliata discografia, i progetti live, la rassegna stampa e il diario dei concerti, presenta anche una sezione dove è possibile ascoltare una selezione dei suoi brani e guardare i video. Ma la vera perla del sito è rappresentata dalla sezione dedicata alle registrazioni sul campo. Da anni Dario Muci si dedica alla ricerca tra i portatori della tradizione salentina, e ora ha deciso di mettere on line a disposizione del pubblico e degli studiosi alcune delle tracce registrate tra il 2006 e il 2012, soprattutto nell'area jonica salentina.

leggi tutto

 

___________________________________________________________________________________

 

AnimaMundi
presenta


ANNA CINZIA VILLANI

e MacuranOrchestra

in

Fimmana, mare e focu!

concerto presentazione in prima nazionale

del nuovo album


domenica 6 maggio, ore 21.00

Cantieri Teatrali Koreja, LECCE

ingresso 10 euro

info e prenotazioni: 3286015767

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

___________________________________________________________________________________

 

È uscito

Fimmana, mare e focu!

il nuovo disco di

Anna Cinzia Villani e MacuranOrchestra

 

in offerta fino al 31 marzo a 10€, e in omaggio la nuova compilation e il poster AnimaMundi

 

  ___________________________________________________________________________________

 

 

 


iBAN IT36S0501804000000000170760 Intestato a AnimaMundi di Giuseppe Conoci - Banca popolare Etica sede di Bari