La santità non è affatto ciò che immaginiamo. Oggi ho incontrato una schiera di primule che chiacchieravano all'aria aperta e facevano delle loro chiacchiere una preghiera che saliva dritta al cielo. Il loro cuore era aperto alle piogge, alla siccità e persino allo sradicamento. Non scegliere tra ciò che viene, era il loro modo impeccabile di essere sante. Mi rigiravo nei miei pensieri quando mi sono apparse ai lati della strada, offrendo alla luce la culla colorata dei loro petali. Il vento ne faceva vibrare le forme, stampando su uno sfondo d'erba un testo degno di lode. La maggior parte di coloro che incontro mi fanno pena. Vedo un'ombra – un dispiacere, un'assenza, una mancanza – che attraversa i loro occhi anche quando ridono, come una lucertolina che si infila fra due pietre, timorosa di essere intravista. Ed io sono simile a loro. Il mio cuore batte nel buio. La vita si rattrista perché può attenderci solo di rado. Con noi è come una madre disposta a dare il cuore per sfamare i suoi bambini e i suoi bambini non vogliono assaggiare quest'alimento sublime e nemmeno sentirne parlare. Lo splendore delle primule, per giungere sino a me, aveva dovuto squarciare la notte che mi circonda il cuore. Considero un miracolo vedere cose poverissime. Non mi stanco di questi miracoli, e sono davvero incapace di spiegare perché a volte non c'è nulla e altre volte c'è tutto. Il paradiso sarebbe vivere un'intera giornata come una sola di queste primule.

Resuscitare (AnimaMundi Edizioni & Édition Gallimard)

Altro in questa categoria: Novità * LA VITA GRANDE di Christian Bobin » In uscita il nuovo libro di Christian Bobin “Più viva che mai” » Sforzarsi senza tregua… da Autoritratto al radiotare di Christian Bobin » Illumina ciò che ami senza toccarne l’ombra – Christian Bobin » amare colui o colei che ti sta davanti per quello che e`: un enigma – da “Autoritratto al radiatore” di Christian Bobin » Non so dove, non so da cosa o da chi, ma sono sicuro di essere atteso – Christian Bobin » Le sante che ho conosciuto non si curavano di essere tali – riflessioni sulla santità – dal libro Resuscitare di Christian Bobin » “Posso rispondere soltanto alla presenza di me stesso” di Christian Bobin » PERCHÉ DA NOI IL CANTO È RIMEDIO di Christian Bobin » Vigilare sulla parte infantile della nostra vita – Christian Bobin dal libro Consumazione » L’amore funziona solo con la libertà – Christian Bobin dal libro Consumazione » Nessun piano, nessun metodo » La letteratura eterna » crescere – col canto e con l’amore » È a queste tavole che mangio meglio – Christian Bobin – Autoritratto al radiatore » Cerco la grande dolcezza – Christian Bobin – Resuscitare » 16 Aprile 1996 – Christian Bobin – Autoritratto al radiatore » 15 Aprile 1996 – Io non vivo tutto il tempo – Christian Bobin da “Autoritratto al radiatore” » 14 Aprile 1996 – Mio Dio, perché hai inventato la morte? – Christian Bobin da “Autoritratto al radiatore” » 11 Aprile 1996 – il cielo è un cortile di ricreazione – Autoritratto al radiatore – Christian Bobin » 10 Aprile 1996 – Non bisogna donare il proprio cuore ai fantasmi – Bobin – Autoritratto » 9 Aprile 1996 – Ciò che crea un evento è ciò che è vivo – da Autoritratto al radiatore di Christian Bobin » 8 Aprile 1996 – L’allegria è il minuscolo e l’imprevedibile – da Autoritratto – Christian Bobin » 8 Aprile 1996 – Cerco sin dal risveglio… (frammenti da Autoritratto al radiatore di Christian Bobin) » 7 Aprile 1996 – Sono diventato scrittore per disporre di un tempo puro… da Autoritratto al radiatore di Christian Bobin » 7 Aprile 1996 (20 anni fa) – Aspetto. Ho aspettato tutta la vita – Christian Bobin – da Autoritratto al radiatore »
Articolo precedente FARE ANIMA in educazione - Pisa 24 -25 Settembre 2016
Prossimo articolo Le sante che ho conosciuto non si curavano di essere tali - riflessioni sulla santità - dal libro Resuscitare di Christian Bobin