Novembre è considerato nell'immaginario collettivo il mese dei morti. In parallelo anche la natura ci parla di una "morte". Il paesaggio si fa più scarno ed essenziale, gli alberi perdono il loro fogliame. AnimaMundi coglie l'occasione di questo tempo dell'anno per stimolare, raccogliere, condividere e custodire riflessioni - in forma scritta o di immagini - attorno al tema della morte e del morire. E invita ognuno/a di voi a dare un contributo.

Riteniamo che il tema della morte e del morire sia un tema poco affrontato oggi pubblicamente o affrontato malamente. Riteniamo anche che possa giungerci un grande beneficio dal farlo assieme. Può avvicinarci, tenerci più uniti. Suscitare in noi un sentimento di fratellanza e compassione dinanzi a un destino comune e condiviso. E' a questo che miriamo con questa di idea di riflettere assieme su questo argomento in questa particolare stagione dell'anno.

Il vostro contributo può essere attraverso riflessioni, fotografie, poesie di vostra ispirazione. Oppure attraverso passaggi scritti o fotografie di autori da voi conosciuti / amati. Potete inviarci il materiale via e-mail a questo indirizzo: sullamorteeilmorire.animamundi@gmail.com  oppure come messaggio privato sulla nostra pagina facebook: AnimaMundi Otranto, specificando il nome dell'autore o il vostro se desiderate che esso sia pubblicato.

Il progetto durerà 4 settimane. Pubblicheremo quotidianamente il materiale raccolto sulla nostra pagina facebook ed eventualmente alla fine se la cosa sarà allettante ne faremo un libro.

Un grazie anticipato per i vostri contributi.

AnimaMundi

Articolo precedente Lo STUPORE che può aiutarci
Prossimo articolo Almoraima Tour 2016 Marocco - dal 18 al 23 novembre 2016